Nuovo tutto il sistema EPIC !!!! Foto aggiornate al 10/06/2004

EPIC descrizione della nuova configurazione

L'EPIC è un insieme di schede composto da:

una scheda EPIC USB da collegare ad una delle porte usb del server.

due schede EXPANSION MODULE da collegare all' EPIC USB, una è corredata di Special GAL

una scheda ROTARY MODULE da collegare in catena all' EXPANSION MODULE.

due schede 32 DIGIT DISPLAY da collegare in catena all' EXPANSION  MODULE.

quattro schede 32 POINT OUTPUT MODULE da collegare in catena all' EXPANSION  MODULE.

Tutto il materiale può essere ordinato in America (California) alla: www.flightlink.com oppure in Europa alla www.microcockpit.com

Il tutto andrà alimentato con un alimentatore da almeno 7 ampere a 12 volts. Per questo io mi sono rivolto alla www.rscomponents.com ordinando il modello della ASTEC

 

 

EPIC descrizione del software

Collegati: 10 Analog, 19 Encoder, 416 Switch, 50 Display, 67 Leds

 

Il software che la R&R fornisce a corredo si chiama EPICENTER. Confesso che a prima vista spaventa la sua complessità sicuramente non familiare a chi non ha mai fatto programmazione. Il suo linguaggio è paragonabile al C++. Sicuramente devo ringraziare l'autore del A340 www.podsystems.ch che per me è stata la base di partenza per incominciare a scrivere il linguaggio EPIC. Dopo circa tre mesi di studi ho incominciato a capire il difficile linguaggio, ed ho scritto le prime righe. Punto di partenza è stato configurare nel software l'hardware dell'EFIS Pilot con i suoi 2 interruttori 2 pulanti 2 commutatori e 2 encoder con pulsante centrale per poi passare al MCP cuore del sistema con i suoi 13 led 16 display 15 pulsanti 3 interruttori e 4 encoder di cui 3 con pulsante centrale. Poi sono passato al semplicissimo EICAS 10 pulsanti ed all'altro EFIS quello del Copilot.

Il linguaggio EPIC è in continua espansione e mi costringe ogni volta che aggiungo una serie di bottoni a riscrivere il tutto. Qui di seguito ho deciso di pubblicare i file che fino ad ora sono riuscito a scrivere. Sono sicuramente dei beta e mi riprometto di ripubblicarli ogni volta che li avrò aggiornati.

 

Questi sono i file necessari al funzionamento dell'EPIC AGGIORNATI al 27/04/2004:

 

Scompattate tutti i file in una cartella che creerete nella directory C:\Epic\Projects che chiamerete 747-400

 

747-400.epl    B747400.epl    devices.hpl   747-400.hpl    modules.hpl   Lights.hpl

 

 

EPICMAPPER

 

Un altro software necessario all'utilizzo dell'EPIC che è stato scritto da Marc Teatical si chiama EPICMAPPER lo potrete acquistare al sito www.epicmapper.com.

Questo programma va installato sulla macchina principale (Server) dove è collegata l'interfaccia EPIC USB.

Devo comunque dire che la disponibilità di Marc è praticamente nulla. Se avrete bisogno di aiuti o consigli avrete solo risposte sintetiche per nulla chiare, io non ho avuto il minimo aiuto da Marc, ma purtroppo il suo programma è NECESSARIO.

Qui di seguito ho deciso di pubblicare il file.ini che ho scritto fino a questo momento. Anche questo necessita di continue revisioni visto che ad ogni aggiunta di hardware vanno inserite delle righe di assegnazione.

 

Questo è il file necessario al funzionamento dell'EPICMAPPER AGGIORNATO al 27/04/2004:

 

Config.ini

 

Va decompresso ed inserito nella directory principale del programma EPICMAPPER.

 

Tutto il lavoro che vi offro è frutto di un lungo ed estenuante studio e lo pubblico solo per favorire quelli che come me hanno difficoltà a capire come configurare l'EPIC. Mi auguro che sappiate apprezzare tutto ciò.

Accetto con molto piacere eventuali donazioni.

 

 

Alcune foto che danno un esempio della realizzazione dei cablaggi sui moduli EPIC: